Ente Parco Lame del Sesia e Riserve



Paesi del Parco Home > Paesi del Parco > Albano Vercellese     

Albano Vercellese


Sede Municipio:
Piazza Vittorio Veneto 1
13030 ALBANO VERCELLESE (VC)
Tel. (+39)016173113 - Fax (+39)016173113

Note Caratteristiche Come Arrivarci
Numero Abitanti: 339
Superficie: 13,8 Kmq
Altitudine: 151 s.l.m.
Denominazione: Albanesi
Autostrada: A4 - Casello: Greggio

Cenni Storici...
Piccolo centro della pianura vercellese, lungo il fiume Sesia, Albano deriva forse il suo nome da Albanus, nome personale romano.
Dell'epoca romana resta una tegula; con incisa un'iscrizione funeraria, trovata in un campo fuori dell'abitato, e studiata nel secolo scorso dal barnabita archeologo Luigi Bruzza.
Albano figura già nel secolo X, al tempo del vescovo Attone (924-960), tra le primitive pievi della chiesa vercellese.
Castello Arborio di Gattinara Il suo possesso fu confermato al vescovo di Vercelli con diplomi degli imperatori Ottone III del 999 e Federico I il Barbarossa del 1152. Anche la potente famiglia dei conti di Biandrale ebbe diritti sul luogo. Nel 1179 il conte Ottone cedette quanto a lui spettava al comune di Vercelli per ottenerne l'investitura.
Nel 1335 Albano entrò a far parte dei domini viscontei. Nel 1345 figura investito del feudo Riccardo Tizzoni. capo del partito ghibellino vercellese e fautore dei Visconti. Anche altre famiglie ebbero la signoria sul luogo, in particolare i de Albano. Alberto e Guglielmo de Albano nel 1329 furono investiti del feudo appartenente alla Chiesa
vercellese dal vescovo Lombardo della Torre.
Nel 1407 Albano si diede ai Savoia, ma la definitiva conferma si ebbe nel 1427 in occasione della donazione di parte importante del Vercellese da parte di Filippo Maria Visconti, duca di Milano al duca Amedeo VIII di Savoia.
Nel 1621 il duca Carlo Emanuele I di Savoia eresse la contea di Albano (comprendente anche i luoghi di Oldenico e di Cascine San Giacomo) per Mercurino Filiherto Arborio di Gattinara (1465-1530), gran cancelliere dell'imperatore Carlo V lal 1518 alla morte.
Ai diretti discendenti della famiglia appartiene ancor oggi il Castello, che è una delle caratteristiche principali del paese. Ristrutturato nel secolo scorso, conserva parti antiche risalenti al XVsecolo.
L'Oratorio della Santissima Trinità presenta, nell'abside attribuita al XII secolo, affreschi quattrocenteschi rappresentanti
la Santissima Trinità, i quattro Evangelisti, la Madonna con il Bambino adorato dai Magi, i dodici Apostoli e gli otto Profeti.
Sono da ricordare anche la Parrocchiale dell'Assunta, dalla facciata neoclassica ristrutturata nell'Ottocento, e l'Oratorio di San Rocco con affreschi sei-settecenteschi.
L'economia del paese è prettamente risicola.
Albano è la sede del Parco naturale Lame del Sesia e riserve , che amministra una splendida oasi naturale faunistica.

Tratto da: Il PIEMONTE Paese per paese" - Bonechi


Amministrazione
Parco e Riserve
Servizi-Attivitą
Area Strutture
Area Natura
Paesi del Parco



Ente Parco Lame del Sesia e Riserve
Via XX settembre, 12 - 13030 Albano Vercellese (Vc) - Tel. 0161.73112 / 0161.73393 - Fax 0161.73311
email: infoparc@lamedelsesia.vc.it / lamedelsesia@reteunitaria.piemonte.it / lamedelsesia@pcert.it - credits
Valid HTML 4.01! Valid CSS!